I COMUNI DI PIEVE SANTO STEFANO E DI BADIA TEDALDA SI AGGIUDICANO ASSIEME UN IMPORTANTE CONTRIBUTO PER COMPLESSIVI 2080000 EURO

Investimento 2.1: “Attrattività dei borghi storici”, finanziato dall’Unione europea - NextGenerationEU

Data di pubblicazione:
24 Giugno 2022
I COMUNI DI PIEVE SANTO STEFANO  E DI BADIA TEDALDA SI AGGIUDICANO ASSIEME UN IMPORTANTE  CONTRIBUTO PER COMPLESSIVI 2080000 EURO

Una ottima notizia per i Comuni di Pieve Santo Stefano e Badia Tedalda che, associati, si sono aggiudicati un contributo di 2080000 di euro complessivi per la rigenerazione culturale e sociale dei piccoli borghi. Una cifra veramente importante come mai prima d'ora per progetti di questo tipo.

La linea di investimento specifica del bando è la seguente: 

Investimento 2.1: “Attrattività dei borghi storici”, finanziato dall’Unione europea - NextGenerationEU

IL titolo del Progetto è "La Repubblica delle Foreste, i custodi dell'Alpe della Luna",  uno dei 13 finanziati nella regione Toscana su ben 74 progetti presentati,  e prevede tutta una serie di misure ed investimenti per il rilancio culturale e sociale del territorio dei due comuni limitrofi, uniti dall'Alpe della Luna come simbolo comune.

Caratteristica del bando è quella innanzitutto del coinvolgimento attivo di numerose associazioni locali, quali, per Pieve,  la Proloco, l'Archivio Diaristico Nazionale, il centro studi e Ricerche storiche, il Team Errepi, Libri Fatti a mano ecc. 

Il lavoro di preparazione progettuale è stato svolto in totale sinergia fra i due comuni con l'aiuto determinante di "Caserma Archeologica", associazione culturale e progettuale diretta dalla Dottoressa Laura Caruso, che ha saputo presentare al meglio il progetto complessivo e farne apprezzare alla commissione valutatrice tutti gli aspetti rigenerativi e positivi e soprattutto il pieno rispetto degli obbiettivi analitici previsti dai promotori del Bando.

In allegato potete trovare  l'elenco dei progetti di tutte le regioni italiane che si sono aggiudicati il finanziamento, dove potrete vedere come il nostro abbia ricevuto uno dei punteggi più elevati anche a livello nazionale, segno che la sinergia fra i due comuni e "Caserma Archeologica" è stata molto proficua.

Allegato alla notizia potete trovare anche il corposo progetto (127 pagine) .

Non solo, prossimamente il Ministero attiverà un'altra linea di finanziamenti dedicati alle micro, piccole e medie attività private profit e non profit dei territori che hanno vinto il bando. Anche questa sarà una importante occasione di investimento e rilancio, sempre nello spirito previsto dal bando PNRR.

 

Ultimo aggiornamento

Mercoledi 10 Agosto 2022