Librifattiamano

L’Associazione Librifattiamano da quindici anni porta avanti un progetto rivolto principalmente ai bambini e ai ragazzi, proponendosi di promuovere la cultura del libro autoprodotto, per appassionare i giovani alla lettura.

Immagine non trovata

https://www.facebook.com/librifatti.amano/

L’Associazione Librifattiamano da quindici anni porta avanti un progetto rivolto principalmente ai bambini e ai ragazzi, proponendosi di promuovere la cultura del libro autoprodotto, per appassionare i giovani alla lettura.

Negli anni l’azione culturale di Librifattiamano è andata crescendo e oggi si articola in molteplici attività, che vanno dalle mostre, ai laboratori di costruzione del libro, alle letture animate nelle scuole, alla gestione del settore bambini-ragazzi della biblioteca comunale.

Le mostre, che si svolgono ogni anno nel mese di aprile, sono 3, di cui una raccoglie i manufatti realizzati nelle scuole e stupisce sempre per la creatività, la qualità delle opere proposte e vede ogni anno un numero sempre maggiore di partecipanti.

Una seconda mostra, dedicata agli artisti che si cimentano nel concorso Librifattiamano, è l’occasione per i molti visitatori (adulti e bambini) di ammirare veri e propri capolavori, in cui il libro è coniugato nelle forme e nei materiali più inconsueti e trasmette messaggi di grande valore, veicolati attraverso l’efficace linguaggio dell’arte.

La terza mostra è, in genere, dedicata ad un illustratore o scrittore di libri per bambini. Ha fino ad oggi ospitato grandi artisti come Milimbo, illustratore spagnolo, Oscar Sabini, maestro di collage, I Mook, artisti poliedrici, esperti designer, scultori, incisori, assemblatori, Else Edizioni con i suoi meravigliosi albi illustrati serigrafici e infine la poetessa Silvia Vecchini, che ha offerto l’occasione di conoscere le opere originali di ben sette illustratori che hanno dato le immagini ai suoi numerosi libri.

Durante i cinque giorni dedicati alle mostre funziona anche una libreria per bambini e ragazzi allestita presso la cartoleria I Girasoli da La Casa sull’albero (prestigiosa libreria aretina premio Andersen come migliore libreria italiana 2019) e adulti e bambini hanno altresì l’occasione di frequentare laboratori di vario genere, sempre legati al fare e illustrare libri. Insomma in questi cinque giorni il nostro paese offre a tanti visitatori provenienti da tutta Italia una vera e propria immersione nell’avventura dei libri, degli autori, delle storie, capace di far scoprire nuove e plurali forme di arte e di espressione.

Nel corso dell’anno, poi, l’Associazione si dedica alla gestione del settore bambini e ragazzi della biblioteca comunale, promuove il prestito librario e organizza letture animate per la Scuola dell’infanzia, la primaria e la secondaria di primo grado, con piccoli interventi anche nei mesi estivi, raccogliendo ampi consensi dalla comunità educante e dalla società più in generale.

Le mostre